L’invito è quello di salire…

Fondazione Logo band

“L’invito è quello di salire su una mongolfiera e di guardare giù, dove ci sono i bimbi, adulti, cose, eventi, ma anche tracce, segni e simboli che stanno come indicatori di informazioni e messaggi appena abbozzati. È il punto di vista ideale e privilegiato che consente di mettere a fuoco le singole immagini e poi di metterle insieme e in movimento, lungo direzioni che ognuno, per conto suo, può coerentemente immaginare.”
Loris Malaguzzi

E’ nata la Fondazione no profit Reggio Children – Centro Loris Malaguzzi, con lo scopo di diffondere educazione di qualità a Reggio Emilia e nel mondo e le cui parole chiave sono: ricerca, internazionalità, solidarietà e qualità educativa.

Si tratta di una Fondazione di partecipazione, che nasce dalla trasformazione dell’Associazione Internazionale Amici di Reggio Children: in questo modo si vuol dare ulteriore impulso alla partecipazione dei cittadini – reggiani, ma anche di altri Paesi – e allo sviluppo del volontariato che in questi anni ha caratterizzato l’Associazione.

Gli altri Fondatori promotori sono: il Comune di Reggio Emilia (fondatore di diritto), Narea (North America Reggio Emilia Alliance), Reggio Emilia Institutet (Svezia) e Red Solare Argentina, membri della rete internazionale formalizzata e intessuta negli anni da Reggio Children nel mondo. Effe 2005, Holding Feltrinelli, con cui Reggio Children, da tempo, porta avanti rapporti di collaborazione e di consulenza.

Entreranno nella Fondazione – come fondatori promotori o partecipanti, a seconda delle quote conferite – anche i soci di Reggio Children s.r.l. che conferiranno alla Fondazione le proprie quote societarie, riconoscendosi in questa evoluzione del progetto con cui la s.r.l. nacque nel 1994 caratterizzandosi come “centro internazionale per la difesa e la promozione dei diritti e delle potenzialità dei bambini e delle bambine”.

Potranno partecipare alla Fondazione aziende e istituzioni che si impegneranno sia finanziariamente, sia con servizi, sia finanziando specifici progetti; oltre a cittadini, italiani o stranieri, che si impegnaneranno per la Fondazione con piccole quote e altre forme di sostegno.

Una parte dei finanziamenti che arriverà alla Fondazione andrà a rafforzarel’esperienza educativa reggiana, riconosciuta come matrice del progetto, in modo che essa possa continuare a mantenere la qualità e rispondere, così, alle richieste di conoscenze, scambi e collaborazioni che le giungono da ogni parte del mondo. Reggio è la città con il più alto tasso di scolarizzazione 0-6 dell’intero Paese, e non viene meno a questo impegno anche in tempi difficili.

L’esperienza di qualità locale diventa volano per portare avanti la ricerca insieme e in un’ottica di scambio anche con altre realtà internazionali.

In questo modo, il sistema educativo di Reggio Emilia risulta composto dall’Istituzione Comunale Scuola e Nidi d’infanzia, dalla Fondazione Reggio Children – Centro Loris Malaguzzi e da Reggio Children s.r.l., cui competeranno le operazioni commerciali connesse con il Reggio Emilia Approach e nella quale si integreranno le competenze portate da Reggio nel Mondo.

Il sogno di Loris Malaguzzi diventa così un sogno più grande e unico nel suo genere: a Reggio lavorerà una Fondazione internazionale per la ricerca e la diffusione dell’educazione; una Fondazione che aspira a diventare nel tempo punto di riferimento e di eccellenza nel suo campo.

Una Fondazione che diventa l’ulteriore sviluppo del Reggio Emilia Approach: non più solo progetto educativo per i bambini tra 0 e 6 anni, ma possibile approccio rivolto all’intera città e alle città del mondo per il benessere e la crescita della comunità.

Ora Reggio Emilia cerca di immaginare un futuro che vede nel Centro Internazionale Loris Malaguzzi un Centro di Ricerca internazionalmente riconosciuto nel cuore di una città che ha scelto l’educazione (tutta, inclusa quella scolastica) come proprio tratto caratterizzante.