Minori, danni, responsabilità

Immagine

La “relazionalità” come metro di misura
Laboratorio dei nuovi diritti – Reggio Emilia

Promosso da: Comune di Reggio Emilia, Fondazione Reggio Children Centro Loris Malaguzzi, Persona e Danno, Anemos, Unione nazionale Camere Minorili.

Il “Laboratorio dei nuovi diritti”, costituito nel 2012 a Reggio Emilia, si propone di analizzare l’universo dei diritti vecchi e nuovi della persona, soprattutto il mondo delle prerogative delle persone fragili, secondo un taglio ispirato ai canoni della franchezza e del realismo, con particolare attenzione verso i motivi della quotidianità degli esseri umani, con un massimo di sensibilità per tutto ciò che può influenzare nel bene e nel male (soprattutto a livello micro) la qualità della vita giornaliera di ciascuno: casa, lavoro, reddito, territorio, pensione, salute, famiglia, affetti, assistenza, cittadinanza, scuola, cultura, servizi, contatti sociali, fragranza metropolitana, ambiente, creatività, tempo libero (…).
No ad approcci protocollari dall’alto, in cui lo statuto per la persona appare come un quid definito dal legislatore una volta per tutte, destinato ad essere applicato a ciascun destinatario nell’identico modo, con una sorta di stampone a ripetizione (effetto fotocopia, come nell’interdizione, dove gli interdetti sono tutti omologati, clonati in serie, indistinguibili catastalmente). Sì invece ad approcci dal basso, con un sistema per cui lo statuto per ciascun destinatario viene distillato volta per volta, dal giudice, dall’operatore, dal medico, da tutti insieme magari.
Coralità come garanzia di trasparenza, privacy e casa di vetro insieme.
Paolo Cendon

VENERDI’ 6 GIUGNO 2014
CENTRO INTERNAZIONALE LORIS MALAGUZZI

SALUTI
Carla Rinaldi, Presidente Fondazione Reggio Children - Centro Loris Malaguzzi
Coordina:
Paolo Cendon, Presidente Associazione Persona e Danno

ORE 9.00 – DIRITTI, FAMIGLIA, SALUTE
· Diritti vecchi e nuovi del minore - Sabrina Peron, Silvia Veronesi
· La salute fisica e psichica dei minori - Maria Giovanna Ruo
· Il bambino trascurato, dimenticato - Maria Cariello
· Famiglie in difficoltà – Maria Luisa Missiaggia, Rita Rossi
· La tutela penale dei minori - Francesco Bernicchi, Annalisa Gasparre, Don Gino Rigoldi

ORE 11.00
· Quando un genitore viene a mancare - Antonello Negro, Alessandra Sarri
· Bambini malati: cure, ospedale, famiglia - Nefeli Gribaudi, Nicola Todeschini, Pinuccia Fagandini
· Il bambino disabile – Ilaria Bedeschi, Angelo Marra
· Neonati “non perfetti” – Daniela Infantino, Matteo Magri
· Le molestie sessuali - Arcangelo Dell’Anna, Maria Rita Mottola

ORE 14.30 – LUCI, OMBRE, PENOMBRE
· Bambini, città, ambiente - Lucia Krasovec, Alessandro Menin, Annalisa Rabitti
· Internet, pubblicità, consumo - Deborah Bianchi, Cristina Poncibò, Federico Unnia
· Il bullismo – Gemma Brandi
· Gesti estremi, come prevenirli - Marco d’Alema, Mauro di Marzio, Mario Iannucci
· Ambiente lavorativo dei genitori, illeciti, danni ai figli - Valentina Cardani, Marco Vorano

ORE 16.30
· Se la scuola funziona male - Annamaria Occasione, Maria Rosa Panté, Paolo Russo
· Bambini (figli di madri) in carcere - Cristina Calle
· Il minore danneggiante – Mauro Sella
· I servizi sociosanitari - Gianluigi Morlini, Guendalina Scozzafava

ORE 18.00 CONCLUSIONI
Giovanni Catellani, Assessore Cultura e Università del Comune di Reggio Emilia
INTERVENTI E CONTRIBUTI :
Laura Andrao, Ilaria Colussi, Monica Crovetto, Elvia Fracassi, Eva Maria Martin Azcano, Anna Lucchelli, Valeria Mazzotta, Adriana Menin, Maria Rita Pantani, Roberta Rigamonti, Rebecca Rigon, Giovanna Sebastio, Laura Soardi, Paolo Storani, Francesca Zanasi

COME ARRIVARE
IN AUTO: arrivando dall’autostrada, uscire al casello di seguire le indicazioni per il centro, procedere poi in direzione aeroporto e imboccare via Adua. Superato il passaggio a livello, al secondo semaforo svoltare a destra in via Bligny.
IN TRENO: arrivando alla Stazione percorrere tutto il sottopasso ciclopedonale imbocsulla
sinistra.

È stato richiesto l’accreditamento all’Ordine degli Avvocati di Reggio Emilia.
È stato richiesto l’accreditamento a OASER, Ordine Assistenti Sociali di Reggio Emilia.

 

Si ringrazia K-lab, laboratorio diversamente creativo e Giardino del Baobab

DOWNLOAD

Programma

Scarica il programma dell'iniziativa