Assemblee

PHOTOGALLERY

La Fondazione nasce come fondazione di partecipazione che trova rappresentanza in due organi assembleari:

L’Assemblea dei Fondatori (dall’art. 24 dello Statuto)
L’Assemblea dei Fondatori è composta da tutti i membri Fondatori Promotori, Fondatori Onorari e Fondatori Partecipanti. È presieduta dal Presidente della Fondazione e dallo stesso convocata almeno una volta l’anno.
L’assemblea dei Fondatori a maggioranza assoluta:
a) nomina i propri componenti nel Consiglio di amministrazione;
b) nomina il Collegio sindacale;
c) effettua le modi che dello Statuto, ad eccezione di quelle riservate all’Autorità Governativa;
d) effettua le modifiche della “Carta dei valori”;
e) approva le linee guida triennali per le attività della Fondazione;
f) nomina il Comitato tecnico scientifico;
g) definisce annualmente il massimale previsto per compensi ad amministratori;
h) delibera, nei limiti consentiti dalla legge e con il voto favorevole della maggioranza di due terzi dei membri, di proporre all’Autorità governativa lo scioglimento dell’Ente e la devoluzione del patrimonio ai sensi del presente Statuto; la delibera di scioglimento, ove non obbligatoria per legge, potrà essere assunta solo con il voto favorevole del rappresentante del Comune di Reggio Emilia.
L’Assemblea dei Fondatori inoltre può formulare pareri consultivi e proposte sulle attività, programmi ed obiettivi della Fondazione, già delineati ovvero da delinearsi.

L’Assemblea dei Partecipanti (dall’art. 25 dello Statuto)
È costituita da tutti i membri Partecipanti e Partecipanti di diritto. È presieduta dal Presidente della Fondazione e dallo stesso convocata almeno una volta l’anno.
L’Assemblea dei Partecipanti nomina il proprio componente del Consiglio di amministrazione.
L’Assemblea formula pareri consultivi e proposte sulle attività, programmi ed obiettivi della Fondazione, già delineati ovvero da delinearsi.